VIRTUAL CAGE - ELEKTRO GANGSTAR (2008)
genere: genere:elettronic/metal/ebm
AlexNespoli, mercoledì 05 giugno 2013 - 08:16:37

Le nuove tendenze della musica estrema possono piacere o non piacere, questi sono gusti personali, ma quando il lavoro è realizzato con dedizione, professionalità, passione e creatività il giudizio non può che essere più che positivo. I foggiani Virtual Cage sono attivi da soli due anni, ma si sono sempre distinti per personalità e determinazione e il loro primo lavoro in studio, Elektro Gangstar né è un'esauriente dimostrazione. Per godere a pieno di questo particolare lavoro è soprattutto importante allontanare i classici preconcetti che aleggiano sull'elettro-industrial, quali quello di essere un genere plastico, asettico e privo di anima. Il lavoro in questione è dotato di un feeling e di una pulizia davvero notevoli, unitamente ad una registrazione di altissima classe e ad un approccio potente e selvaggio al genere, il che rende il tutto sia orecchiabile che avantgarde.
Riff potenti, quadrati e cadenzati si uniscono a voci filtrate, ipnotiche e a suoni claustrofobici, gestiti con gusto ed attenzione. Non si tratta del solito tunz-tunz metal, suonato da fichetti che giocano a fare gli estremi, ma bensì di un genere dalle caratteristiche peculiari, studiato e per nulla affidato al caso; omogeneo ma non scontato, prodotto da artisti attenti, mossi dalla vera passione, dalla perseveranza e dal coraggio di osare.
Anche da un punto di vista grafico i V.C hanno dimostrato una grande professionalità confezionando un prodotto che in tutte le sue componenti è a mio avviso altamente competitivo su qualsiasi mercato. A ragione di questo esorto le etichette discografiche a contattarli immediatamente.

www.myspace.com/virtualcage




questo oggetto è tratto da Apulian Destruction
( http://www.apuliandestruction.com/e107_plugins/content/content.php?content.353 )